Volontariato ambientale con i koala per salvarli dall’estinzione

volontariato ambientale koalaArticolo dedicato a coloro che vogliono vivere un’esperienza di volontariato con i koala. 

Il Koala è un piccolo marsupiale che si trova in Australia. I koala si trovano principalmente lungo la costa orientale dell’Australia, da Adelaide fino alla base della Penisola di Capo York, e dove vi è abbastanza pioggia per sostenere foreste di eucalipto, unica fonte di sostentamento del koala.

Questi piccoli marsupiali sono ritenuti funzionalmente estinti, sono una specie vulnerabile e ne esistono circa 80 mila esemplari, stanziati solo nelle foreste di eucalipti dell’Australia.

Il principale problema di questi animali è il fatto che trattandosi di un numero piuttosto ridotto di individui, molti di essi sono consanguinei (problematiche che purtroppo si riflette sulla futura vitalità della specie).

In Australia è vietato detenere uno di questi esemplari in casa propria, e spesso i pericoli corsi maggiormente per questi docili marsupiali sono quelli legati all’uomo (compreso il fatto di essere investiti da un’auto) sia la cecità, procurata loro da un tipo di malattia a cui sono estremamente soggetti.

Oggi i koala sono minacciati anche dal cambiamento del clima e dalla distruzione del loro habitat naturale, di cui essi stessi sono un anello fondamentale: l’eucalipto è infatti una delle principali fonti di nutrimento di questi marsupiali, mentre è praticamente tossico per tutte le altre specie animali.

Tipologia di attività di volontariato con i koala

I Koala non sono animali addomesticabili, e si tratta di marsupiali che vivono gran parte della loro vita tra le fronde degli alberi, dormendo o nutrendosi delle gemme di eucalipto e scendendo da questi grossi alberi solo in rari casi.

Per questo motivo la missione della maggior parte dei centri di volontariato è quella di curare gli esemplari rimasti feriti o malati e a seguire – qualora possibile – reimmetterli nel loro habitat naturale, facendo sì che conducano il tipo di vita a loro più adatto e favorendone il loro stesso ripopolamento (si stima che siano circa 80 mila gli esemplari rimasti, un numero piuttosto esiguo).

Le attività legate al volontariato ambientale con i koala quindi sono tutte finalizzate alla cura e al sostentamento degli esemplari feriti, malati o che per qualche motivo non possano vivere in condizioni di libertà: si passa dalla pulizia delle loro gabbie al preparare i loro pasti, fino alla somministrazione dei medicinali, del cibo, ecc.

Alcuni dei progetti di volontariato si occupano di piantare gli eucalipti in nuovi territori, di modo che i Koala abbiano sempre nuovo cibo con cui alimentarsi.

Altri ancora promuovono campagne di sensibilizzazione e d’informazione affinché questi animali vengano salvaguardati e protetti.

Per fare volontariato con i koala: scarica il database completo riservato ai soci dell’associazione

Dove fare volontariato con i koala  

I Koala sono diffusi principalmente in Australia e in particolar modo nella zona compresa tra Adelaide e la Penisola di Capo York, ovvero nella zona australiana in cui si trovano le foreste di eucalipto, principale fonte di sostentamento di questi piccoli marsupiali.

Proprio per migliorare le condizioni di vita di questi animali e far sì che il loro habitat naturale venga preservato il più possibile, molte delle attività di volontariato presenti in questa zona sono finalizzate a infittire maggiormente le foreste di eucalipto e a piantare sempre maggiori distese di questa pianta, in modo che i Koala possano nutrirsi indisturbati e diffondersi maggiormente.

Per partecipare è necessario conoscere almeno la lingua inglese e sono tenute in maggior rilievo le candidature di coloro che abbiano svolto studi nel campo della biologia, nella zoologia e nella scienza.

In genere a organizzare questo tipo di percorsi di volontariato sono organizzazioni no-profit e senza scopo di lucro, e non è previsto alcun tipo di rimborso per i volontari esteri.

Australia

In Australia esistono diversi centri specializzati e associazioni in cui è possibile svolgere volontariato con questi teneri marsupiali.

Qui è possibile entrare a far parte di una squadra di volontari intenti ogni giorno a prendersi cura degli esemplari malati, feriti o rimasti orfani e che qui trovano riparo, sostentamento e protezione.

A cure effettuate i koala vengono reimmessi nel loro habitat naturale.

E’ possibile visitare il centro ogni giorno, e infatti è aperto al pubblico.

Per partecipare alle attività di volontariato invece è necessario iscriversi a unalista d’attesa a cui è possibile accedere attraverso il portale ufficiale del centro.

Sempre attraverso il sito è possibile effettuare donazioni per i volontari o adottare il “proprio” koala a distanza, assicurandosi che uno degli esemplari ospiti del riceva sempre cure e sostegno dal centro.

Per fare volontariato con i koala: scarica il database completo riservato ai soci dell’associazione

Esitono diverse associazioni legate direttamente alla conservazione dei koala, una di esse si è occupata di piantare eucalipti in grandissime quantità al fine di favorire il ripopolamento da parte dei koala – golosi di questa pianta – di alcune zone delle foreste australiane.

E’ possibile aderire ad alcuni progetti inerenti la protezione e la salvaguardia di questi animali, anche loro vittime del cambiamento climatico e delle deforestazioni attuate dagli umani.

Qui è permesso partecipare sia ad attività di volontariato ambientale in loco (dove si possono effettuare operazione volte al rimboscamento della zona, cura e manutenzione dei percorsi, campagne informative, ecc.) oppure partecipare ai progetti a distanza: anche qui è possibile aderire alla campagna “adotta il tuo koala”, facendo sì che uno di questi marsupiali (malato o che sia rimasto ferito) possa ricevere cure e assistenza per tutto l’arco della sua vita.

I programmi possono durare dalle 5 alle 10 settimane, e possono essere richiesti lavori a stretto contatto con la natura, come il monitoraggio degli animali o la realizzazione di piantagioni.

Il progetto Wildlife, organizzato nella riserva di Kangaroo Island, permette di alloggiare insieme ad altri volontari in una location apposita all’interno del parco, e di prendere parte ad attività di cura, pulizia, monitoraggio e salvaguardia dell’ambiente e della fauna che vi si trova.

E’ possibile partecipare al progetto riempendo un form precompilato sul sito ufficiale del progetto.

La durata del percorso varia dalle 2 alle 4 settimane, e possono aderire tutte le persone al di sopra dei 18 anni d’età e con una buona conoscenza della lingua inglese.

Alcuni dei progetti organizzati da questa associazione riguardano anche la pulizia della spiaggia e la realizzazione di campagne equosolidali.

Per fare volontariato con i koala: scarica il database completo riservato ai soci dell’associazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *