Volontariato in Borneo per contribuire alla salvaguardia delle foreste

Un articolo di Alessandro Nicoletti dedicato al volontariato ambientale in Borneo, l’isola che ospita le specie simbolo della conservazione come gli orango.

volontariato in Borneo

Ogni giorno ci arrivano immagini allarmanti circa la situazione in uno degli angoli più belli e affascinanti al mondo e cioè le foreste indonesiane del Borneo.

Il Borneo è la terza isola più grande al mondo ed ha l’onore di ospitare tra le foreste primarie più antiche al mondo che offrono rifugio a specie endemiche uniche come l’orangotango, la scimmia nasica e il gatto dorato del Borneo.

La bellezza straordinaria di questo angolo di paradiso è purtroppo minacciato dalle attività umane quali sfruttamento del legname, estrazioni minerarie e piantagioni di palme da olio.

Tutte le minacce insieme contribuiscono alla distruzione selvaggia degli ultimi ecosistemi dell’isola.

Nonostante la situazione sia allarmante, ci sono piccole e grandi associazioni che lottano per la salvaguardia delle ultime foreste rimaste.

Come è noto, le grandi associazioni disperdono un grande quantitativo dei fondi ricevuti in costi indiretti, mentre le piccole associazioni con una struttura più snella ha meno costi burocratici e una maggiore percentuale dei fondi raccolti finisce direttamente nei progetti di conservazione.

Con questa idea in mente, noi di Keep the Planet che a nostra volta siamo una piccola associazione, abbiamo deciso di affidarci a piccole ONG locali che agiscono direttamente sul territorio massimizzando i risultati.

Se sei stanco di subire passivamente le immagini drammatiche che ci arrivano dal Borneo e vuoi partecipare attivamente alla salvaguardia delle ultime foreste primarie, partecipa al nostro progetto di volontariato in Borneo.

In cosa consiste il progetto

Il progetto di volontariato in Borneo promosso da Keep the Planet consiste:

  • nella riabilitazione e rilascio di animali selvatici tra cui oranghi, orso malese, scimmie nasica, uccelli tropicali e tutte le specie animali recuperate;
  • monitoraggio delle attività illegali all’interno e all’esterno dei confini del parco;
  • azioni dirette di riforestazione delle aree colpite da incendi e deforestazione illegale;
  • programma di educazione ambientale delle comunità locali attraverso attività di divulgazione;
  • sviluppo di attività alternative alla deforestazione come fonte economica quali agricoltura sostenibile, ecoturismo;

Essendo un progetto di conservazione ambientale che rispetta i principi ecologici ed etici delle specie selvatiche, non ci saranno in nessun caso contatti diretti con gli animali, ma fugaci e fortunati avvistamenti se la fauna selvatica vorrà.

All’interno del parco nazionale in cui avviene il progetto ci sono delle piattaforme di alimentazione gestite dall’ente parco dove l’avvistamento di orangotango è pressoché garantita dal naturale corso delle attività di riabilitazione e reinserimento degli esemplari riabilitati.

Dove si svolge il progetto

esperienza di volontariato ambientale in indonesia

Il progetto di volontariato si svolge in Kalimantan centrale, una delle 4 provincie che compongono il Borneo indonesiano.

Il campo dove alloggeranno i volontari è situato ai bordi del Parco Nazionale Tanjung Puting, uno dei parchi più belli dell’intera Indonesia.

Il parco ospita tutta la principale fauna selvatica del Borneo, tuttavia, nonostante sia un’area protetta, nel corso degli anni ha subito diversi incendi e disboscamenti illegali che rendono necessari interventi di riforestazione.

Oltre al lavoro sul campo, si avrà la possibilità di visitare l’interno del parco via fiume attraverso un’imbarcazione locale.

In questo tragitto l’avvistamento di specie simbolo del Borneo quali orango, scimmie nasica e i bellissimi uccelli “Horn Bill” è molto probabile.

Come è possibile partecipare?

Se vuoi partecipare non ti resta che associarti alla nostra associazione, scrivi pure su alessandro@keeptheplanet.org, noi penseremo ad organizzare la tua visita presso il sito di riforestazione dove potrai attivamente partecipare alle attività del campo.

Per partecipare ci sono ovviamente dei costi da sostenere, le piccole associazioni si finanziano infatti grazie alla presenza di volontari internazionali, senza di loro le attività sul campo risulterebbero impossibili.

I costi di partecipazione ai nostri campi in Borneo comprendono vitto e alloggio completo.

Il periodo minimo di permanenza è di una settimana, il periodo massimo è a discrezione del volontario.

Le quote di partecipazione per stanza singola sono:

  • 400 Euro per una settimana di permanenza;
  • 375 a settimana per due settimane di permanenza;
  • 350 a settimana per 4 settimane di permanenza;

Le quote di partecipazione per stanza doppia sono (i costi si intendono a coppia):

  • 550 per una settimana di permanenza;
  • 500 a settimane per due settimane di permanenza ;
  • 450 a settimana per 4 settimane di permanenza.

La situazione sul campo di volontariato

progetto riforestazione indonesia

Il Borneo presenta un clima caldo tutto l’anno, con temperature che restano attorno ai 30°C e un’umidità molto elevata, attorno all’80% durante tutto l’anno.

Il meteo è pesantemente influenzato dai monsoni : anche se il periodo migliore per visitare il Borneo è da marzo a ottobre in coincidenza con l’alta stagione turistica, considera che le piogge sono fenomeni localizzati, perciò capita che mentre alcune regioni sono colpite dai temporali altre presentano un clima asciutto.

Inoltre, come capita in qualunque isola tropicale, il tempo è imprevedibile e la situazione può variare da un momento all’altro con temporali improvvisi e brevi che poi lasciano spazio a lunghe ore di sole e viceversa.

La situazione sanitaria in Borneo è relativamente tranquilla, tuttavia il campo è situato in una zona remota e pertanto non ci sono strutture mediche di standard elevato nelle vicinanze.

E’ assolutamente necessario contattare il proprio medico di fiducia prima di partire per eventuali vaccinazioni e stipulare un’assicurazione medica che copra eventuali spese.

Il Borneo indonesiano è una terra ancora selvaggia e poco sviluppata, il campo è situato in una zona della foresta dove le comodità occidentali non esistono.

Preparati a vivere un’esperienza unica, ma senza le comodità a cui magari sei abituato.

Cosa otterrai da questa esperienza di volontariato in Borneo

Venire nel campo di volontariato in Borneo è un’esperienza unica e irripetibile perché entrai in contatto con persone locali che hanno deciso di dedicare la loro intera vita alla protezione dell’ambiente.

Avrai anche modo di scappare dalla classica esperienza turistica, visiterai zone del Parco Nazionale Tanjung Puting non accessibili ai normai turisti, sarai infatti di fianco ai protettori del parco stesso e ti sentirai finalmente utile nella conservazione ambientale.

Il Borneo ti sta aspettando!!!

Alessandro Nicoletti

Leave a Reply