Volontariato ambientale in Irlanda: campi e progetti di conservazione

La Repubblica di Irlanda è un paese del Nord Europa, situato al largo delle coste di Galles e Inghilterra.

L’Irlanda è purtroppo uno dei paesi dell’Unione Europea in cui è registrata la più alta produzione di gas serra, un gas molto dannoso per l’ambiente.

Tale problema ambientale affligge tutt’oggi questo paese, nonostante la firma dell’accordo di Parigi da parte del Governo irlandese, che si è impegnato a prevenire i cambiamenti climatici pericolosi e a mantenere il riscaldamento globale entro un limite accettabile, mediante la riduzione delle emissioni di gas serra.

A causa di questo fallimento dell’Irlanda, i Friends of the Irish Environment (Fie), una rete di cittadini irlandesi impegnati nella tutela dell’ambiente, hanno presentato un esposto contro il governo di Dublino e l’Ireland’s Attorney General, per aver mancato di adottare le azioni necessarie per evitare cambiamenti climatici pericolosi.

Ma l’Irlanda, che è un Paese caratterizzato da un vasto e bellissimo ambiente naturale, al di là delle problematiche legate ai suddetti aspetti, presenta anche molte realtà positive.

Volontariato ambientale in IrlandaAd esempio Origin Green, è un programma nazionale di sostenibilità ambientale nel settore dell’agricoltura e dell’allevamento, unico al mondo per estensione e accuratezza, e che ha permesso a Dublino di tracciare un quadro completo dell’impronta ambientale di quasi tutte le imprese agricole che operano sul territorio irlandese.

Origin Green permette ad ogni agricoltore o allevatore di sapere quali sono i suoi punti di forza e di debolezza dal punto di vista delle emissioni di anidride carbonica (e altri gas ad effetto serra), approvvigionamento di energia e di materie prime, biodiversità, spreco di acqua e benessere animale. Origin Green si è poi espanso e ora coinvolge tutti i settori. Non solo le aziende agricole, ma anche le industrie ittiche e la lavorazione delle materie prime.

Sono quindi molte le esperienze di volontariato ambientale da fare in Irlanda. Ad esempio si può andare a svolgere la propria attività di volontariato in una fattoria.

Vicino la città di Macroom, esiste una fattoria situata nella campagna irlandese a Nord della città di Cork, in una zona rurale circondata da verdi colline.

Qui i volontari sono coinvolti in attività quali: il giardinaggio; dare da mangiare agli animali; la costruzione o riparazione di recinzioni; la vendita dei prodotti locali nel caffè sito nella cittadina di Cork.

Si lavora quasi tutti i giorni, e questa esperienza è adatta a chi è affascinato dalla vita rurale e di campagna, lontana dalla città. Ma anche per chi è amante degli animali, chi ha voglia di viverli da vicino e di fare esperienze con loro come ad esempio mungere una mucca, o portare a spasso un gregge di pecore.

I partecipanti, in genere, in queste esperienze vivono all’interno della fattoria e condividono la loro stanza con altri volontari internazionali.

Un’altra esperienza di volontariato si può fare poi a Clonmel, una cittadina rurale di circa sedicimila abitanti, a un’ora e mezza da Cork. Qui è possibile partecipare a diverse attività nei seguenti settori: charity shop; festival culturali ed artistici; campi estivi per bambini ed adolescenti; dopo scuola per bambini; nonché attività legate all’ambiente.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le notizie dell’associazione Keep the Planet