Volontariato ambientale a Malta: idee per una vacanza solidale per la natura

Stanco dei soliti viaggi privi di vero significato? Relax non significa infatti poltrire su una sdraia sotto l’ombrellone, ma anche e soprattutto staccare la spina dalle proprie abitudini e un viaggio volontariato ambientale a Malta è la soluzione perfetta.

volontariato ambientale a maltaMalta (ufficialmente denominata Repubblica di Malta), è uno Stato dell’Europa meridionale, membro dell’Unione europea, che ha come capitale la città di La Valletta.

Questo Paese è un arcipelago situato nel Mediterraneo (nel canale di Malta appunto), che non ha confini con altri Stati, e che dista poche centinaia di chilometri dalla Sicilia, dalla Tunisia e dalla Libia.

Malta è una meta turistica molto ambita, ed è famosa soprattutto per la sua bellezza e la sua cultura. Ed infatti questo Stato possiede ben tre siti dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, ossia: La Valletta, i templi megalitici e l’Ipogeo di Hal Saflieni.

Si pensa sempre per organizzare un viaggio bisogna sempre partire per mete lontane, ma la verità è che ci sono tantissimi progetti di volontariato anche in Europa.

Ambiente a Malta

Malta dal punto di vista morfologico può essere distinta in diverse zone: la parte occidentale e meridionale, in cui le coste sono praticamente impossibili da raggiungere, essendo alte e rocciose; la parte orientale e settentrionale, dove la costa è più accessibile, anche grazie alle incantevoli spiagge e alle scogliere più basse della parte occidentale e meridionale; la zona ad est, dove ci sono, tra le altre, le baie di Mellhea e Porto Grande; ed infine, la zona a sud, dove si trova la baia del Mar Scirocco.

Il clima di questo Paese è mediterraneo e subtropicale, ed è in particolare caratterizzato da inverni molto piovosi ed estati calde e secche.

Un’altra caratteristica dell’arcipelago maltese, sta nel fatto che solo tre isole sono abitate: Malta, Comino e Gozo.

Le diversità delle regioni di Malta, ma anche la scarsa presenza di insediamenti umani, permettono l’esistenza di flora e fauna talmente differenti, da rendere il Paese molto ricco in termini di biodiversità.

La flora e la fauna sono prevalentemente marine, essendo la vita di queste specie favorita dalla presenza di numerose grotte, fondali sabbiosi e rocciosi, nonché scogliere con pareti verticali. Inoltre ci sono i relitti, che fungono da vere e proprie scogliere artificiali, ed in cui si sviluppa una fauna molto variegata e attiva. Tra le specie animali più diffuse nei mari maltesi, ci sono: le orate, le cernie, i calamari, i polpi, le razze, i pesci persici, i pesci volanti, le murene, e molti altri. Inoltre, in alcuni casi è anche possibile avvistare tonni e delfini.

Aree protette a Malta

Il governo maltese ha provveduto alla tutela della biodiversità del Paese creando una fitta rete di riserve naturali, oasi avifaunistiche, aree protette e aree di importanza geologica.

Ci sono anche molti siti di interesse scientifico, come ad esempio: Gebel Fessej; il Fekruna; oppure Kemmunett Shingle Beach.

Tra le riserve naturali più famose invece ci sono, ad esempio: Sparati; Fifola; Girgenti e molte altre.

A Malta ci sono poi degli alberi storici antichi che sono oggetto di particolare tutela, ossia: l’antiquarian Trees a Il Mall; l’antique olive grove a Bidnija.

Ci sono diverse aree protette a Malta che collaborano con associazioni di volontariato, e tramite le quali è possibile andare a fare delle esperienze per la tutela dell’habitat naturale maltese. Candidarsi è facile, avendo la maggior parte dei centri di accoglimento dei volontari dei siti online, tramite i quali è possibile candidarsi.

Esperienze di volontariato per la tutela degli animali a Malta

A Malta esistono diverse esperienze di volontariato a cui gli amanti degli animali, o gli appassionati del tema della tutela ambientale, possono prendere parte.

Ci sono infatti numerose associazioni che organizzano progetti per la salvaguardia dell’habitat naturale maltese.

Una di queste, ad esempio, è il Servizio di volontariato europeo, che si occupa della protezione degli animali e del loro habitat, nonché di progetti educativi per la salvaguardia ed il rispetto della natura. Questa associazione collabora a Malta con l’organizzazione Birdlife Malta, che si trova presso Xemxijia.

I volontari che prendono parte al progetto supportano lo staff del reparto conservazione con compiti che vanno dall’attività di lavoro sul campo con gli animali, l’aggiornamento e la raccolta di dati e documentazione sulla fauna selvatica della zona, all’organizzazione di attività e di ricerca e progetti educativi rivolti alla comunità locale.

Per partecipare a questa esperienza non sono richiesti dei requisiti specifici, ma il volontario ideale è uno studente o un laureato in biologia, zoologia o ecologia; è in possesso della patente di guida; ha la capacità di lavorare in team e ad ha buone doti comunicative; e, ovviamente, è interessato alla tematica della tutela ambientale.

Un’altra esperienza di volontariato per la tutela degli animali a Malta, si può fare poi presso il Rehoming Centre Volunteers. Qui l’associazione ospitante organizza diversi progetti per la tutela degli animali abbandonati e in pericolo della zona, ed in particolare di cani e gatti.

I volontari che prendono parte ai progetti organizzati da questo centro, hanno la possibilità di partecipare in diverse attività, come: passeggiare con i cani, aiutare lo staff dell’organizzazione ospitante nella pulizia e nella cura degli animali, nonché verificarne lo stato di salute e molto altro.

Esperienze di volontariato per la tutela dell’ecosistema e lo sviluppo delle comunità locali a Malta

A Malta ci sono poi diverse esperienze a cui volontari provenienti da tutto il mondo possono prendere parte, e che riguardano il tema della tutela dell’ecosistema del Paese.

In particolare, una delle associazioni più attive che si occupa del tema della salvaguardia ambientale a Malta, è l’organizzazione indipendente Friends of the earth Malta, che è attiva nel campo della protezione ambientale sin dal 1985. In particolare questa associazione organizza campagne e progetti per la conservazione dell’ecosistema, volti ad insegnare uno stile di vita sostenibile alle comunità locali.

I progetti organizzati da Friends of the earth Malta, a cui volontari possono prendere parte, sono numerosi e possono riguardare una grande varietà di temi, come ad esempio: il clima e l’energia, una delle sfide dell’associazione è quella di portare il governo maltese a prevedere un piano energetico, per un migliore sfruttamento delle risorse; il riutilizzo delle risorse, tramite progetti che insegnino alla popolazione locale le tecniche e l’importanza del riciclaggio per la salvaguardia dell’ambiente; il cibo, l’agricoltura e il rispetto della biodiversità, ossia progetti volti a educare le comunità locali ad una corretta alimentazione, ad uno sfruttamento razionale della terra e degli animali da allevamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *