Come diventare biologo marino: chi è, cosa fa e dove lavora il biologo marino

Se vuoi diventare un biologo marino, sei arrivato nel posto giusto.

Io sono un biologo marino.

Ho studiato, mi sono laureato e ora dopo la laurea, faccio il divulgatore scientifico e presidente di Keep the Planet, l’associazione di cui stai leggendo il sito.

Probabilmente non è questo quello che vorresti sentire, però molti miei ex compagni lo fanno il biologo marino, quindi non disperare.

Io non faccio il biologo marino nel senso stretto della parola, ma faccio un lavoro che amo perché è relativo alla conservazione della natura e degli animali.

Oggi ti voglio spiegare come diventare biologo marino, i contatti utili e alcune strategie per ottenere un lavoro dopo la laurea.

Prima di passare all’articolo, volevo consigliarti la lettura di Biologia marina:

Biodiversità e funzionamento degli ecosistemi marini

L’autore è l’illustre Professor Roberto Danovaro, direttore del dipartimento di Ancona, l’università dove ho ottenuto la mia laurea.

Il libro è un’opera completa da leggere assolutamente se vuoi veramente diventare un biologo marino.

Il biologo marino: chi è il biologo marino?

Il biologo marino è colui che studia la biologia marina.

Facile no?

A parte gli scherzi, il biologo marino è una professionista, laureato appunto in biologia marina, che esegue ricerche scientifiche coinvolgendo diverse discipline come biologia, ecologia,  geologia, botanica, chimica, fisica,  matematica, oceanografia.

Studierete molte discipline di base, dopodiché passerete alla specializzazione vera e propria.

Studierete gli habitat marini, le interazioni fra i vari organismi, le leggi della natura, le classificazioni e molto altro.

Posso garantirvi che come percorso di studio è molto interessante. Se siete appassionati della natura, forse questo è il vostro lavoro.

Però voglio avvisarvi che la maggior parte del tempo lo trascorrerete in laboratorio o davanti al computer.

I biologi marini che vedete in Tv sono una minima percentuale, veramente minima.

Vuoi diventare un documentarista? Leggi l’articolo su come realizzare un documentario.

Come diventare biologo marino

diventare biologo marinoPer diventare biologo marino devi frequentare l’Università e laurearti in biologia marina. Il diploma più affine è il Biologico.

Dalle mie parti è conosciuto come il “biologico femminile”.

Probabilmente da voi sarà differente o i tempi saranno cambiati.

Facevo le superiori nel secolo scorso ahimé!!!

Comunque io partivo da un istituto tecnico e non ho incontrato nessuna difficoltà.

La laurea è suddivisa in 2 moduli.

La laurea triennale e la laurea specialistica. Dopo la laurea specialistica si deve fare l’esame di abilitazione alla professione da biologo marino. Se volete continuare nella ricerca dovrete frequentare un dottorato di ricerca.

Facendo un rapido conto (se tutto va bene):

1.Diploma a 19 anni;

2.Triennale a 22 anni;

3.Specialistica a 24 anni;

4.Fine del dottorato 27 anni.

Dopo il dottorato di ricerca, il normale proseguimento sono le borse post dottorato, cioè borse di studio dalla durata variabile per portare avanti un determinato progetto di ricerca.

Questa la strada classica. Se non volete proseguire con la carriera accademica potete cercare lavoro nel privato.

Ora vi racconto un segreto. In Italia come abbiamo visto potete ambire al dottorato di ricerca solamente a 24 anni. Se tutto va bene.

Invece, nel sistema Anglosassone, potete accedere al Phd subito dopo la triennale, con un notevole guadagno sui tempi. Io vi consiglio questa strada senza dubbio se ne avete la possibilità.

Dove diventare biologo marino

In Italia sono diverse le Università di biologia marina. Io frequentai l’ Università politecnica delle Marche.

Le principali facoltà di Biologia marina in Italia sono:

1.Univpm;

2.Trieste;

3.Genova;

4.Napoli.

Oppure puoi andare all’ estero.

Le più famose:

1.Bremen;

2.Plymouth;

3.Southampton;

4.Aberdeen;

5.Miami;

6.San Diego;

7.Murcia;

8.CAdiz;

Queste sono solo alcune delle Università in Biologia marina. Se vuoi contattarmi per avere informazioni….non farlo.

Scherzo non farti problemi a chiedere.

Il lavoro da biologo marino

Trovare un lavoro in biologia marina non è immediato e sicuramente non tutti quelli che studiano biologia marina troveranno un lavoro in questo campo.

11Tuttavia questo non deve impedirti di inseguire il tuo sogno, studia biologia marina e vivi il percorso con la massima serenità e tranquillità.

Nonostante io lavori in un altro campo, i miei studi in biologia marina mi accompagnano sempre e non li cambierei per nulla al mondo.

Se vuoi entrare nel mondo del lavoro della biologia marina, il percorso più utile è quello di svolgere un periodo di volontariato ambientale all’estero così da farti la giusta esperienza sul campo.

Leggi qui per approfondire e scoprire le opportunità che offriamo ai soci dell’associazione Keep the Planet.

 

14 commenti su “Come diventare biologo marino: chi è, cosa fa e dove lavora il biologo marino”

  1. Salve, io ho un piccolo dubbio, io ho 2 sogni per il lavoro, quello di diventare giornalista sportivo, oppure un biologo marino, ma in questo momento vorrei diventare un biologo marino, ma ormai frequento il liceo artistico, perché prima ero deciso per fare il giornalista, comunque, dopo aver finito il liceo artistico, ci sono possibilità di poter frequentare l’università di biologia marina?? Sono curioso, perché se fosse possibile, mi impegnerei per realizzare questo sogno.

  2. Ciao, dopo la laurea triennale in biologia vorrei intraprendere un Phd all’estero, mi piacerebbe molto negli USA perché parlo molto bene l’inglese. Per accedere alle università é necessario in tutte un test d’inglese tipo Il TOEFL?
    Il mio sogno é lavorare per la natura, ho lasciato un altro percorso di studi “sicuro” per intraprendere il mio sogno . Mi piacerebbe diventare divulgatrice scientifica, dedicarmi alla ricerca e lavorare sul campo.

  3. ciao, io vorrei fare la biologa marina però voglio lavorare come sub facendo ricerche scientifiche tramite spedizioni, ma comunque lavorare sul campo. è possibile? come devo fare? grazie in anticipo

  4. Ciao, sono una ragazza di torino, quest’anno fnirò la scuola superiore (si spera ahahah), che indirizzo universitario dovrei prendere per diventare biologa marina? Quale università mi consigli? Grazie mille ij anticipo

  5. Ciao, sono una studentessa universitaria di Milano e desidero diventare biologa marina.
    Sto frequentando la triennale in Scienze Naturali e il dubbio di cui non sono ancora riuscita a liberarmi è se questo sia effettivamente l’indirizzo giusto o per lo meno valido per ciò a cui ambisco o se è piuttosto necessaria una laurea triennale in biologia…
    Grazie mille per l’aiuto

  6. Ciao, io sono una studentessa di Economia a Milano che quest’anno si laurea ma il mio grande sogno è sempre stato quello di diventare biologa marina. Sto già mandando le application alle università in Inghilterra perchè ricominciare a studiare solo biologia è abbastanza pesante (soprattutto dopo aver quasi completato economia controvoglia) e, appunto per questo mio oriento direttamente verso una laurea che è “marina” da subito. Cosa ne pensi? conosci altre università europee che hanno una triennale in biologia marina? grazie mille 🙂

  7. Ciao,i corsi e lo studio di biologia marina in generale sono difficili,e soprattutto c’è molta matematica?! Vorrei scegliere l’università nelle Marche per diventare biologa marina ma ho paura per quando incontrerò matematica dato che non è che sia il mio forte,ahah!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *